Acrilico tecnica mista su telaio telato (60×60 cm) – anno 2018.


Un litigio con un essere titanico: il tempo.
L’artista prova a fermarlo come può, trasformandosi nella creatura spigolosa che non è mai stata. Percepisce addirittura una sorta di dispetto da parte di questo nemico inaffrontabile.

Cosa vuole, Violeta Strimbeanu? Niente di diverso da tutti noi: avere più tempo per prolungare i momenti belli.

Ma l’unico modo di fermare il tempo non piace a nessuno; ecco allora che trasformare questa sensazione in un quadro si rivela l’idea migliore possibile.